IMPASTO E LIEVITAZIONE

IMPASTO E LIEVITAZIONE NEL RISPETTO DI TRADIZIONE E SALUTE

mani

La crescita di questo settore fa sorgere nuove pizzerie e dà lavoro a tanti giovani pizzaioli.

In quest’ articolo cerchiamo di far chiarezza su alcuni punti fondamentali, in quanto per preparare una vera pizza classica napoletana bisogna attenersi ad alcune regole semplici ma che fondano la base per la buona riuscita del prodotto.

GLI INGREDIENTI DA USARE SONO I SEGUENTI:

  • 1 lt di acqua
  • 50-55 gr. di sale
  • 3 gr. di lievito
  • 1,7 – 1,8 kg di farina

Mescolate gli ingredienti nell’ impastatrice aggiungendo la farina gradualmente e ottenete il punto di pasta.  La differenza del prodotto finale è la lievitazione. Per una vera pizza classica napoletana quest’ operazione deve durare minimo 8 ore dallo staglio dei panetti, ad una temperatura ambiente di circa 25°C. I panetti vengono riposti in cassette di plastica o di legno nell’ attesa del tempo necessario alla lievitazione.

Quando il giusto tempo sarà trascorso potete procedere alla stesura dell’ impasto osservando l’ attenzione di dare una forma circolare con l’ utilizzo esclusivo delle mani effettuando un movimento dal centro verso l’ esterno perché la pressione delle dita crea uno spostamento d’ aria contenuta nell’ alveolatura della pasta, quindi il bordo diventa piu’ gonfio e forma il cornicione.

Successivamente ricordatevi di usare solo prodotti selezionati da aggiungere come ingredienti.

L’ impasto una volta cotto non puo’ piu’ lievitare nello stomaco del consumatore, ma puo’ portare a fastidi di digestione e alla sete perché l’ impasto se non è stato fatto a regola d’ arte continua a richiamare acqua nello stomaco e il consumatore è costretto a bere ripetutamente.

Invitiamo i nostri associati e chiunque vuole associarsi a seguire anche il disciplinare presente nel sito www.manidoro.pizza.

Leave a reply

Copyright © Mani D'oro 2022